A Comonext si parla di finanziamenti per le piccole e medie imprese

LOMAZZO - Al Parco Scientifico e Tecnologico un incontro finalizzato alle piccole e medie imprese e alla loro innovazione. Durante l'incontro verrà presentato il bando a fondo perso di Regione Lombardia (20 mila euro) per sostenere la produttività.

Si terrà domani, mercoledì 22 aprile con inizio alle 17.15, presso ComoNExT, Parco Scientifico Tecnologico a Lomazzo, l'incontro "Open Innovation e finanziamenti per le PMI". L’incontro, durante il quale interverranno Stefano Poretta e Matteo Torri di ComoNExT, Angela Rotellini dell’Università Carlo Cattaneo – LIUC e Raimondo Bonu di Empleko, ha l’obiettivo di fare chiarezza sul concetto di Open Innovation, un processo allargato di condivisione della conoscenza in cui partecipano anche attori esterni all’impresa.

L’Open Innovation rompe infatti i paradigmi tradizionali del rapporto cliente/fornitore utilizzando un approccio di condivisione e collaborazione diverso da quello classico. Facendo ricorso a competenze esterne – anche attraverso concorsi gestiti da piattaforme online – i processi di “innovazione aperta” permettono alle imprese di migliorare le proprie competenze tecnologiche e di sviluppare prodotti innovativi.
Nei concorsi di Open Innovation gli attori coinvolti sono il proponente, ossia l’impresa che ha una necessità tecnica specifica, gli intermediari, coloro che supportano il proponente nell’impostare il concorso, nel gestirlo e nel valutare le soluzioni e il solver, l’impresa, il progettista o l’esperto della tematica che propone una possibile soluzione alla necessità dell’azienda. Il solver che viene selezionato ha diritto a un premio in denaro o a un contratto per lo sviluppo dello stesso progetto.
 
Durante l’incontro, inoltre, verrà presentato il Bando di Regione Lombardia che finanzia a fondo perso (fino a 20 mila euro) l’utilizzo di processi di Open Innovation da parte di PMI lombarde.

Il bando sarà composto da tre fasi: un’attività preparatoria (valutazione e strutturazione del progetto), un concorso sulla piattaforma (scelta e utilizzo di una piattaforma online per proporre la “sfida” tecnologica e raccogliere le proposte di soluzione) e, in ultimo, la valutazione delle risposte ottenute e l’integrazione dei risultati nel progetto di innovazione.