Al Teatro Sociale c'è "Solid Light": e il pubblico diventa protagonista

COMO - A partire dalle 22 uno spettacolo fuori dagli schemi, decisamente innovativo, con scenografie verticali tridimensionali che cambieranno forma in continuazione. E il pubblico, con il dispositivo Kinect, produrrà i contenuti.

Continua la collaborazione tra Teatro Sociale e Marker, progetto di intrattenimento culturale nato ad inizio 2014 e che guarda a EXPO2015 con l’obiettivo di creare un format artistico innovativo per il panorama comasco e in grado di attrarre pubblico dai territori limitrofi (Milano e Canton Ticino) e di passaggio nei mesi dell’Esposizione Universale.

Dopo il successo di Cross The Line, proposto al Sociale il 28 marzo 2014, sold out in soli due giorni, e in attesa dell’evento Cross the wall in programma all’interno del Festival Como Città della Musica 2014, Marker darà vita ad un nuovo evento che non mancherà di stupire e meravigliare il proprio pubblico (principalmente 18/35 anni), puntando sempre a dare una scossa al territorio comasco, con musica, intrattenimento, e soprattutto una forte impronta culturale e sociale.

Solid Light, in programma domani, sabato 28 marzo a partire dalle 22, è inserito all’interno del circuito degli eventi “warm up”, in attesa del Design Week Festival 10 di Elita (Milano, 14/19 aprile). Il palco del Teatro Sociale verrà trasformato grazie al progetto scenografico ideato dal team di Marker: la scenografia presenterà strutture verticali tridimensionali che prenderanno vita assumendo forme differenti grazie ad uno show di videomapping, progettato dallo studio Antimateria. Il pubblico potrà interagire con il dispositivo Kinect e diventare protagonista dello spettacolo, andando a creare contenuti visual originali, proiettati in tempo reale sulla scenografia.

Ospiti della serata: Noth.inc, IISO, Lele Sacchi e il francese Surkin.

Biglietti a 18 euro comprensivi della prima consumazione.