La biblioteca "Gian Battista Roggia" è aperta per ferie

BUSTO ARSIZIO - Arrivano le ferie e, visto che è forse il periodo dell'anno in cui la maggior parte delle persone si concede il piacere della lettura, la biblioteca comunale "Gian Battista Roggia" rimane aperta. Un solo giorno di chiusura, quello di Ferragosto, per andare incontro alle necessità degli utenti.

L'estate è il periodo dell'anno in cui tutti "rischiamo" di prendere in mano un libro? Benissimo: allora la biblioteca comunale "Gian Battista Roggia" ha deciso di rimanere aperta, chiudendo soltanto un giorno che, ovviamente, sarà quello di Ferragosto.

Un grande impegno organizzativo e del personale permette alla Biblioteca di continuare ad erogare i propri servizi per tutta l’estate. Si ricorda che l’orario estivo sarà in vigore fino al 5 settembre: per tre giorni la settimana (lunedì, mercoledì e venerdì) la biblioteca segue l’orario standard, con la disponibilità di tutti i servizi del piano terra dalle 9.00 alle 18.45 e l’apertura delle sezioni ragazzi e letteratura nel pomeriggio; il martedì, il giovedì e il sabato, invece, la biblioteca è aperta con tutti i suoi servizi dalle 9 alle 14 e chiusa nel pomeriggio.

Alcuni numeri fanno capire meglio l’importanza dell’attività svolta dalla biblioteca: come già evidenziato in occasione della festa patronale e del primo anniversario dell’intitolazione dell’intero polo bibliotecario a Gian Battista Roggia, la biblioteca comunale nel 2014 ha dato in prestito 125.234 documenti (libri e DVD). Moltiplicando il numero dei prestiti per 15,00 euro (prezzo medio documento) risulta che la biblioteca ha movimentato 1.900.000 circa di euro di cultura. Inoltre, 21.599 documenti multimediali (DVD e CD) dati in prestito corrispondono in media a 32.398 ore di visione nelle case e nelle famiglie.

Complessivamente (dati al 31-12-2014) la biblioteca comunale possiede 200.110 libri, di cui 18.346 per bambini e ragazzi, 3.715 libri antichi, pubblicati cioè sino a fine ‘800, 6.179 tra DVD e CD, 1.526 periodici storici cessati e 182 periodici correnti. Numerosi sono anche gli incontri con gli autori: l’ultimo, ieri sera con Rosella Formenti e la sua raccolta di poesie e pensieri “Fiordalisi”.