Villa Monastero 'apparecchiata' per la mostra su cibo e alimentazione

VARENNA - S'inaugura l'Expo e la città gioca le sue carte: domani la tavola della sala da pranzo di Villa Monastero sarà apparecchiata come avveniva alla fine dell'Ottocento per la mostra "Cibo e alimentazione". Visitabile fino al 14 giugno.

Venerdì 1 maggio si apre a Villa Monastero di Varenna Una mostra su cibo e alimentazione attraverso le vicende storiche che hanno caratterizzato la prestigiosa dimora: è quella si apre domani, venerdì 1 maggio, traendo chiara ispirazione dal tema di Expo “Nutrire il pianeta, energia per la vita”.

Fino a domenica 14 giugno la tavola della sala da pranzo della Villa (Sala Nera) sarà apparecchiata secondo le modalità e il gusto di fine Ottocento-inizio Novecento; sarà inoltre possibile conoscere e approfondire la figura di Michelangelo Guggenheim (1837-1914), antiquario, progettista e collezionista, di cui gli unici mobili visibili al pubblico sono conservati ed esposti proprio in questa sala.

I laboratori di Guggenheim, la cui sede era nel prestigioso Palazzo Balbi sul Canal Grande a Venezia, erano infatti specializzati nell’esecuzione di mobili “in stile”; i suoi arredi, presentati alle varie esposizioni universali internazionali, venivano esportati in America, Austria, Germania, Francia, Inghilterra e Sudamerica. Gli artigiani che lavoravano per Guggenheim, circa nei medesimi anni (1890) eseguivano i mobili neorococò per l’appartamento che l’imperatore di Germania, Kaiser Guglielmo, avrebbe occupato nella Villa Reale di Monza durante la sua visita in Italia. I mobili progettati da questi laboratori per Palazzo Papadopoli a Venezia vennero ammirati anche da un altro sovrano tedesco, Luigi II di Baviera, cui Walter Erich Jakob Kees sembra talvolta volersi ispirare nella decorazione della propria residenza lariana. L’ornamentazione della sala è studiata in stile neorinascimentale: analoghi decori con putti alati compaiono perfino sulla carta da parati realizzata mediante stampa a freddo da rullo, con lumeggiature dorate a rilievo.

Nel periodo di apertura della mostra sono previste visite guidate su prenotazione (villa.monastero@provincia.lecco.it, 0341 295450), le cui date verranno pubblicate sul sito www.villamonastero.eu. L’importo per la visita è di 2 euro oltre al biglietto di ingresso.

Fino al 14 giugno continua, nella Sala Rossa di Villa Monastero, l’esposizione di antichi servizi da tè, caffè e cioccolata di varie manifatture italiane e straniere dell’Ottocento e Novecento, sempre in relazione al tema di Expo 2015.

Le mostre, allestite nella Casa Museo, potranno essere visitate giovedì dalle 12 alle 19, venerdì, sabato, domenica e festivi dalle 9.30 alle 19; il biglietto di ingresso intero è di 8 euro, il ridotto è di 4 euro (per persone con più di 65 anni, gruppi composti da più di 10 persone, soci Touring, ragazzi dai 14 ai 18 anni e studenti dai 18 ai 24 anni).

Il Giardino Botanico è aperto al pubblico tutti giorni, dalle 9.30 alle 19, con biglietto di ingresso intero di 5 euro e ridotto di 2 euro. E’ previsto l’ingresso gratuito per bambini da 0 a 13 anni compiuti, persone diversamente abili, tesserati ICOM e residenti a Varenna.