Ozero Komo accende i fari su Palazzo Borromeo di Cesano Maderno

COMO - La rivista diretta da Tatiana Rykoun va alla scoperta di una delle più prestigiose dimore della Provincia di Monza e Brianza per un vernissage di Alta Moda da apprezzare insieme a dell'ottima musica e al cibo.

Una scenografia degna di un film di Luchino Visconti quella preparata per la presentazione del nuovo numero di Ozero Komo, la rivista dedicata alla cultura, al turismo e alla buona tavola, diretta da Tatiana Rykoun. Nella serata di oggi, venerdì 10 aprile, a partire dalle 18 a Palazzo Borromeo di Cesano Maderno (MB) un vernissage di Alta moda tra nuove creazioni per la primavera estate, dell’ottima musica, del superlativo cibo.

La serata si aprirà con un tour del Palazzo con un cicerone che saprà affascinare e rendere più coinvolgente la serata. A seguire le curiosità che animeranno la rivista Ozero Komo e quindi la sfilata proposta da Angela Alta Moda Milano. Partner della serata la rivista Shopping Milano Roma con il suo direttore, Anna Repellini, sempre alla ricerca di nuove tendenze. Ad animare l’evento la musica di Bit Musicali.

Un centinaio di pagine per sognare e una serata per ripercorrere gli antichi fasti della storia degli zar. Una serata evento per richiamare l’attenzione su quell’epoca che ha caratterizzato il più grande impero europeo. Un inno alla Russia, una celebrazione dei rapporti tra Italia e Russia, un’occasione per incontrarsi, scherzare e confrontarsi sotto il segno di Ozero Komo.

Per l’occasione la Colombostile di Meda esporrà la copia autentica del trono degli zar, ancora oggi conservato al Museo Nazionale della storia russa, una grande opera d’arte che ha proiettato l’azienda in tutte le case regnanti del mondo dando vita a riproduzioni di lusso.

Per la serata poi il pezzo forte è made in Brianza e si tratta di un tavolo d’effetto di otto metri di lunghezza. K14 è una riproduzione fedele di un’automobile di F1, una Ferrari che identifica l’Italia come patria del Cavallino Rosso.

“Russia e Italia hanno molto in comune. – commenta Tatiana Rykoun, direttore ed editore della rivista Ozero Komo – Il nostro obiettivo è quello di dare vita ad un ponte culturale tra la Lombardia e l'enorme Russia al fine di attrarre non solo il turismo nazionale, noto per a sua propensione a spendere e per la curiosità verso lo stile di vita taliano, ma anche aiutare a stabilire rapporti commerciali e attrarre investimenti”.