Alla Pinacoteca civica arriva una nuova opera

COMO - Da giovedì c'è un'opera in più nella ricca esposizione della Pinacoteca civica: il ritratto del Cavaliere del Lavoro Pietro Catelli realizzato dall’artista realista milanese Wanda Broggi. L'opera è stata donata dalla famiglia Catelli e dal gruppo Artsana.

La Pinacoteca Civica di Como si arricchisce di una nuova opera: a partire dal giovedì il ritratto del Cavaliere del Lavoro Pietro Catelli realizzato dall’artista realista milanese Wanda Broggi (olio su tela, 120 x 80), donato dalla famiglia Catelli e dal Gruppo Artsana, è custodito tra le mura del Palazzo Volpi, insieme alla già ricchissima collezione di opere d’arte del territorio comasco.

Dopo la titolazione al Cavalier Pietro Catelli dell’ultimo tratto di Viale Geno, l’esposizione del dipinto nelle sale della Pinacoteca è solo l’ultima testimonianza di un lungo percorso di reciproca gratitudine e stima che lega da tempo la città di Como, e il territorio comasco, al Gruppo Artsana.

La Pinacoteca Civica e il Gruppo Artsana, del resto, sono accomunate dall’impegno e dal lavoro costante volto alla salvaguardia della cultura del territorio e dei suoi valori millenari per tramandarla intatta e rafforzata agli adulti di domani. L’impegno nei confronti delle future generazioni costituisce infatti una delle responsabilità più sentite dal Gruppo Artsana, testimonianza concreta dell’attaccamento e dell’impegno del suo Fondatore per il territorio in cui è nato, cresciuto e dove ha lavorato, con l’obiettivo di contribuire a renderlo migliore.

La donazione è avvenuta giovedì alla presenza dell’assessore alla Cultura Luigi Cavadini, della Famiglia Catelli e di una delegazione in rappresentanza del Gruppo Artsana.

“Siamo lieti di aver avuto l’opportunità, grazie a questo momento, di contribuire alla scoperta della Pinacoteca Civica di Como, uno dei luoghi più prestigiosi e ricchi di storia capace di raccontare l’unicità del nostro territorio. Un luogo straordinario e affascinante dove i valori, i costumi e la vita della città di Como si fondono e si rinnovano con continuità”, afferma Francesca Catelli, vicepresidente di Artsana Group.

Cavadini ha espresso gratitudine nei confronti della Famiglia Catelli e del Gruppo Artsana: “Guardiamo sempre al futuro, cercando di arricchire la collezione della Pinacoteca con opere che riescano a raccontare e testimoniare, con uno sguardo moderno e un’apertura verso il nuovo, la ricchezza culturale della nostra città. Per questo motivo accogliamo con piacere il dipinto del Cavaliere Pietro Catelli, un’opera attuale che ci auguriamo possa dare inizio a un nuovo capitolo della nostra prestigiosa collezione di opere d’arte”.