Truffa dei bollettini, il Comune avverte i cittadini

VARESE - Dopo Aspem, la mutiutility cittadina, anche la presa di posizione dell'amministrazione comunale: dopo aver ricevuto la segnalazione da parte di un cittadino che si è visto recapitare il bollettino per il pagamento della Tari, avverte la cittadinanza dalla possibilità di truffe.

"Si consiglia a chi ricevesse il modulo di segnalare immediatamente il fatto alle forze dell’ordine". L'amministrazione comunale si riferisce a un bollettino precompilato che, in questi giorni, sta arrivando nelle case di qualche cittadino.

Già nei giorni scorsi analogo atteggiamento era stato assunto anche da Aspem, la multiutility cittadina, che a sua volta aveva voluto mettere in guardia la cittadinanza contro un eventuale rischio di truffa.

"Questa mattina (ieri, ndr) all’ufficio tributi - spiega l'amministrazione comunale attraverso un comunicato stampa - , la truffa del bollettino precompilato è stata segnalata anche al Comune di Varese. E' giunta la segnalazione di un contribuente residente in via Vittorio Veneto che si è visto recapitare il bollettino di € 97. Si avvisa la cittadinanza, come ha già fatto Aspem nei giorni scorsi, che il modello con la precompilazione “acconto Tari anno 2015" intestato a "Campanaro - Gestione Tributi" è falso".