Sorpreso mentre cede una dose di marijuana, arrestato in via Medaglie d'Oro

VARESE - Martedì pomeriggio la Volante ha sorpreso l'extracomunitario. In tasca aveva altra droga per un totale di 10 grammi. Nella stessa giornata arrestato un minorenne che aveva 200 grammi di hashish destinati al varesotto.

Stava servendo una 'cliente', non si è accorto dell'arrivo della Polizia: un extracomunitario, nel pomeriggio di martedì 31 è stato arrestato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L'ivoriano, 27 anni, presente in Italia senza fissa dimora, si trovava in via Medaglie d'Oro quando l'equipaggio della Volante, impegnato proprio nell'attività di contrasto del fenomeno dello spaccio di droga, si è accorto che stava cedendo droga a una ragazza.

Immediato il controllo, con lo spacciatore ancora con in mano una bustina contenente della marijuana. Sottoposto a perquisizione, aveva altri 10 grammi della stessa droga in involucri, pronti per essere venduti.

Lo straniero, già noto alle forze dell'ordine perché denunciato qualche mese fa mentre spacciava in piazza della Repubblica, è stato portato in Questura per il fotosegnalamento e arrestato.

Nella stessa giornata la Squadra Mobile ha eseguito un’ulteriore arresto per detenzione di droga trovando a casa di un italiano di soli 17 anni, residente fuori provincia, circa 200 grammi di hashish destinati allo smercio nel varesotto. Il ragazzo, a cui sono stati sequestrati un bilancino di precisione e del contante, è stato condotto al Carcere di Monza.