Ruba i soldi alla macchinetta della scuola, all'uscita trova i Carabinieri

LONATE POZZOLO - Già da tempo, in seguito ai furti avvenuti nei plessi scolastici, i militari avevano intensificato i controlli. All'uscita dalla scuola media "Carminati" lo hanno trovato in possesso delle monete e degli arnesi da scasso.

Pensava di aver messo a segno un colpo facile: pochi soldi, ma niente rischi. Un italiano, nella notte tra giovedì e venerdì, è stato invece arrestato dai Carabinieri della stazione locale.

L'uomo, un trentacinquenne senza fissa dimora, con alcuni precedenti nel suo curriculum, era entrato nella scuola media "Carminati". Poi, indisturbato, era riuscito a forzare il distributore di bevande per arraffare le monete.

Quando è uscito, però, l'amara sorpresa. I Carabinieri della stazione locale, che da tempo hanno intensificato i controlli dopo i furti che si sono verificati negli istituti scolastici, erano lì ad aspettarlo.

L'uomo, trovato in possesso della refurtiva e degli arnesi da scasso, è stato immediatamente arrestato con l'accusa di furto aggravato. I militari stanno ora cercando di capire se può essere lo stesso autori di altri colpi avvenuti nella zona.