Ritrovato a Busto Arsizio un anziano sparito da Treviso

BUSTO ARSIZIO - Il 30 giugno era sparito da una struttura ospedaliera di Treviso, facendo perdere le sue tracce. Un pensionato, giovedì sera, è stato ritrovato in città, sdraiato su una panchina in via Magenta e in condizioni fisiche precarie

A Treviso lo cercavano disperatamente ormai dal 30 giugno, ultimo giorno i familiari avevano avuto modo di vederlo. Un anziano, a distanza di una settimana, è stato ritrovato nella tarda serata di giovedì a Busto Arsizio. Il Commissariato cittadino di Polizia lo ha accompagnato in ospedale e si è messo in contatto con la sorella.

Il pensionato è stato notato dal gestore di un bar: ha telefonato alla Polizia per informare che in via Magenta, angolo via Novara, c'era una persona anziana in difficoltà, sdraiata su una panchina.

Gli agenti si sono precipitati sul posto, dove hanno trovato l'uomo in condizioni fisiche precarie e con evidenti difficoltà di comunicazione. Hanno fatto intervenire un'ambulanza. Nel frattempo hanno eseguito accertamenti scoprendo che si trattava della persona scomparsa a Treviso da una struttura ospedaliera.

La sorella aveva già presentato denuncia e si era rivolta alla popolare trasmissione televisiva "Chi l'ha visto?", con appello andato in onda il 5 luglio.

Il pensionato, affetto da patologie psichiche e cardiache e in stato di forte disidratazione, è stato trasportato all'ospedale cittadino e da lì trasferito al reparto di psichiatria del nosocomio di Novara, dopo aver informato telefonicamente i propri congiunti.