Rissa nel bar, quattro coltelli nell'auto: due stranieri denunciati

VARESE - Due sudamericani denunciati per rissa e per porto abusivo di armi. E' l'esito dell'intervento delle Volanti della Questura intervenute nella notte tra domenica e lunedì in un locale di viale Belforte

Durante la notte tra domenica e lunedì la Polizia di Stato della Questura di Varese è intervenuta in città in viale Belforte per ripetute segnalazioni alla Sala Operativa di una rissa in atto. Dalle prime informazioni si rilevava che all’interno di un bar della zona era in corso una rissa, nata per futili motivi, tra cittadini sudamericani.

Gli agenti, giunti sul posto, sono riusciti a bloccare i due soggetti mentre cercavano di darsi alla fuga a bordo di un’autovettura di grossa cilindrata.

Sottoposti a controllo, sono stati trovati in possesso di quattro coltelli da cucina, ben nascosti all’interno dell’autovettura. I due stranieri, alla richiesta degli agenti, si sono giustificati dicendo di aver asportato i coltelli dal bar al fine di potersi difendere dalle persone che li  minacciavano di morte.

Alla luce di ciò, i due stranieri, di 38 e 36 anni, sono stati denunciati sia per rissa che per porto abusivo di arma da taglio, mentre sono in corso ulteriori accertamenti al fine di accertare la condotta criminosa di tutte le persone presenti sul posto.