Quattordici italiani denunciati per furto.... di energia elettrica

GALLARATE - Nel pomeriggio di martedì gli agenti del Commissariato cittadino di Polizia, insieme a colleghi del Reparto Prevenzione Crimine “Lombardia” di Milano e alla Polizia locale, sono intervenuti in un campo comunale attrezzato. Nei guai quattordici persone

Non si tratta di nomadi, non si tratta di extracomunitari. Tutte persone italiane, accomunate dallo stesso reato: furto. Non soldi, non beni tangibili, bensì energia elettrica. E' accaduto a Gallarate, ora sono state denunciate a piede libero.

La scoperta nel pomeriggio del 4 ottobre quando gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato cittadino, insieme a colleghi del Reparto Prevenzione Crimine “Lombardia” di Milano e del Comando Polizia locale, sono intervenuti presso un campo comunale attrezzato in via Lazzaretto dove dei tecnici dell’Enel avrebbero dovuto effettuare controlli su contatori per la fornitura di energia elettrica ed urgenti riparazioni.

Il personale specializzato Enel ha subito constatato la presenza di allacci abusivi alla rete elettrica e che svariati contatori erano ormai inutilizzabili in quanto danneggiati da precedenti incendi.

A seguito degli accertamenti gli operatori intervenuti hanno individuato i singoli collegamenti abusivi e le abitazioni collegate. Gli agenti hanno così proceduto ad identificare gli autori del reato, 14 cittadini italiani, e denunciarli per furto di energia elettrica.