Ora per il Senato l'aeroporto di Malpensa è diventato strategico

MALPENSA - La commissione Lavori pubblici del Senato nella giornata di ieri ha approvato il Piano Aeorporti: lo scalo di Malpensa, così come quello di Torino e di Venezia sono considerati strategici a livello internazionale per il Nord Italia. Priorità assoluta a Roma Fiumicino.

Milano Malpensa, Torino e Venezia: sono i tre aeroporti considerati strategici per il Nord Italia dalla commissione Lavori pubblici del Senato che, nella giornata di ieri, ha approvato il Piano Aeroporti.

Dando una priorità assoluta a livello nazionale a Roma Fiumicino e, per quanto possibile, inserendo anche lo scalo di Genova tra le priorità internazionali.

Il piano, nato nel 2013 e più volte rivisto scatenando non poche discussioni e polemiche, prevede ora la presenza di 38 scali considerati di interesse nazionale suddivisi in dieci bacini. 

In più altri 12 di rilevanza strategica, uno per bacino con l'eccezione del Nordovest che oltre a Malpensa include anche quello di Torino, ma anche del Centro Nord che comprende sia Bologna sia Pisa/Firenze. Venezia è considerato strategico per il Nordest, Roma Fiumicino per il centro, Napoli in Campania, Bari per il Mediterraneo, così come Lamezia Terme in Calabria e Catania nella Sicilia Orientale. Strategico, sempre parlando di Sicilia, anche quello di Palermo. In più Cagliari in Sardegna.