Maroni: "Luigi Zanzi lascia un profondo vuoto e un piacevole ricordo nel mondo culturale"

VARESE - Roberto Maroni, Presidente della Regione Lombardia, nella giornata di ieri ha voluto manifestare il suo dispiacere per la perdita del professor Luigi Zanzi, scomparso all'età di 76 anni, personaggio di spicco nel mondo della cultura non solo cittadina.

"Varese e tutta la Lombardia perdono, con la scomparsa di Luigi Zanzi, un uomo di profonda cultura, appassionato della sua città, del Sacro Monte di Varese e dell'Insubria". Così il Presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni e l'assessore alle Culture, Identità e Autonomie Cristina Cappellini esprimono il loro cordoglio per la morte del professor Luigi Zanzi, deceduto a 76 anni.
 
"Avvocato, scrittore, docente universitario, storico e amante della montagna - hanno ricordato il Presidente e l'assessore - aveva anche servito la sua città, da assessore indipendente". "La scomparsa di Luigi Zanzi - concludono Maroni e Cappellini - lascia un grande vuoto, ma anche un piacevole ricordo, nel mondo culturale non solo varesino, ma di tutta la Lombardia".