Maroni: "600 mila euro per i mondiali di canottaggio a Varese"

VARESE - La Regione Lombardia sosterrà il Comune di Varese nell'organizzazione dei mondiali di canottaggio. Lo ha ribadito il Governatore Roberto Maroni rivelando di aver garantito al sindaco Attilio Fontana un assegno da 600 mila euro per la manifestazione iridata.

"Ho consegnato una lettera a mia firma al sindaco di Varese, Attilio Fontana, per confermare e ribadire che la Regione Lombardia sosterrà con un intervento da 600.000 euro, che stanzieremo con l'assestamento di bilancio, i prossimi campionati del mondo di canottaggio sul lago di Varese. Questa lettera è la garanzia che l'evento si farà perché i soldi ci sono". Lo ha spiegato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, intervenendo a Varese, nella sede del Comune, ad una conferenza stampa con l'assessore regionale allo Sport, Antonio Rossi, e al sindaco di Varese, Attilio Fontana, sui campionati del mondo di canottaggio sul lago di Varese.

"Varese e il suo lago hanno una tradizione unica al mondo per il canottaggio - ha proseguito Maroni - e come Regione Lombardia abbiamo voluto surrogare la Provincia che non poteva più erogare le risorse necessarie".
 
"Non è stato semplice reperire le risorse bloccate dal Governo ma ci siamo riusciti e siamo veramente soddisfatti - ha commentato l'assessore Antonio Rossi - di poter dare il nostro contributo per un evento così importante non solo a livello sportivo ma che ha anche importanti ricadute anche turistiche per il nostro territorio, visto che ci sono atleti che da tutto il mondo vengono sui nostri laghi per potersi allenare".