L'auto finisce nel fosso, la ragazza trovata il giorno dopo. Illesa

CURIGLIA CON MONEVIASCO - E' stata ritrovata sana e salva la ragazza sparita domenica da casa. Era finita con la sua auto in un fosso, ma era illesa. I soccorritori, dopo aver battuto ogni centimetro del territorio, l'hanno notata in stato confusionale ma illesa

Tutto è bene quel che finisce bene. Ma, di certo, lo spavento provato è stato enorme. Sia per la protagonista sia per i suoi familiari. Una ragazza scomparsa da casa da un giorno, ieri è stata ritrovata a Curiglia con Monteviasco. Era finita in un fosso con la sua auto, ma si è salvata.

Un notevole spiegamento di forze sul campo per la ricerca della ragazza. La richiesta di aiuto è arrivata verso le 16. Sul posto i tecnici della XIX Delegazione Lariana, sette soccorritori della Stazione CNSAS di Varese, i Carabinieri e i Vigili del fuoco.

Si erano perse le notizie di una ragazza da domenica. La sua auto era stata ritrovata nei pressi di una strada sterrata. Il mezzo era uscito dalla carreggiata, in un tratto ghiacciato, e finito in un fosso.

Da lì sono partite le ricerche. L’area nei dintorni è impervia e caratterizzata dalla presenza di gole e anfratti. Poco dopo però la ragazza è stata ritrovata nella zona dell’Alpe Cortetti, vicino ad alcune baite, disorientata e in stato di lieve ipotermia ma illesa.