Il cane ha fiuto per i soldi: trovati 40 mila euro negli slip

CLIVIO - Ieri due uomini al volante di una vettura con targa tedesca, uno di origini russe e l'altro del Tagikistan, sono entrati in Italia e fermati poco dopo dalla Guardia di Finanza. Nulla hanno potuto di fronte all'abilità del cane Umbro che ha fiutato banconote per 40 mila euro nascoste nelle loro mutande.

Per i soldi ha più fiuto degli uomini. Umbro, il cane che in questi giorni sta prestando servizio con la Guardia di Finanza al valico del Gaggiolo, ieri ha trovato banconote per un importo complessivo di 40 mila euro. Nascoste negli slip di due stranieri che stavano entrando in Italia.

I due erano a bordo di una vettura con targa tedesca. Uno era di origini russe, l'altro proveniente dal Tagikistan. Sono stati intercettati dalle Fiamme Gialle poco dopo il confine e fermati per un controllo. Loro, con finti sorrisi, hanno cercato di dissimulare la situazione. Nulla, però, hanno potuto di fronte all'abilità del cane che, addestrato a fiutare le banconote, non ha sbagliato neanche stavolta.

Negli slip, infatti, i due avevano banconote per 40 mila euro. Smascherati, hanno spiegato ai finanzieri che intendevano spendere quei soldi in Italia per l'acquisto di un'automobile.

E' scattata immediatamente la sanzione pecuniaria: i due hanno dovuto lasciare allo Stato 3 mila euro.

Non si tratta dell'unico caso di trasporto di valuta. Negli ultimi giorni i controlli effettuati dalla Finanza al valico turistico del Gaggiolo e nei valichi minori hanno permesso di trovare banconote per 600 mila euro. A trasportarla erano sia cittadini stranieri sia italiani. Per un totale di 10 mila euro recuperati a titolo di oblazioni.