Gonfi come l'omino della Michelin: arrestati per furto di piumini

VARESE - Sette piumini rubati in un negozio di piazza Monte Grappa: cinque finiti negli zainetti, due invece indossati sotto al giubbotto. Due pregiudicati sono stati notati da un poliziotto fuori servizio che ha chiamato i colleghi per arrestare i due ladruncoli

Il furto l'avevano anche commesso, ma loro erano abbastanza impresentabili: un piumino ciascuno sotto indossato sotto al giubbotto e altri cinque nascosti negli zainetti. Due italiani, uno di 22 e l'altro di 48 anni, entrambi pregiudicati e senza fissa dimora, nel fine settimana sono stati arrestati a Varese dalla Volante della Polizia di Stato.

Pensavano ormai di averla fatta franca dopo aver asportato ben 7 piumini eludendo il sistema antitaccheggio in un noto negozio della centralissima piazza Monte Grappa. Non sono però sfuggiti all’occhio attento di un sovrintendente appena smontato dal turno di volante. Il poliziotto ha immediatamente chiamato i colleghi in servizio con i quali ha fermato e controllato i due.

Proprio da quel controllo è emerso che i 2 uomini avevano rubato ben 7 piumini, di cui due indossati sotto al loro giubbotto e altri 5 nei loro zaini. Ormai smascherati, ai due malfattori non è rimasto che ammettere che gli indumenti erano proventi di un furto perpetrato pochi minuti prima nel negozio vicino. Dai successivi accertamenti gli operatori sono riusciti a risalire al negozio presso il quale la merce era stata rubata e al cui responsabile è stata restituita.

Per i due ladri si sono aperte le porte del carcere e, dopo il processo con rito per direttissima, sono stati collocati agli arresti domiciliari.