Escono per divertirsi, ma finisce in rissa: otto giovani denunciati

BUSTO ARSIZIO - Gli agenti della Volante sono intervenuti nei pressi del locale Shed di via XX Settembre per una rissa tra due gruppi di giovani. Quattro erano controllati dai 'buttafuori' del locale, quelli dell'opposta fazione sono stati rintracciati poco lontano. In tutto otto denunce e due feriti.

Una rissa scoppiata tra due gruppi di giovani, nei pressi del locale "Shed" di via XX Settembre, si è conclusa con due feriti e otto denunciati. E' accaduto l'altra notte quando la Volante del Commissariato di Polizia cittadino, intervenendo nella vicina via Venezia, ha trovato quattro giovani, uno dei quali con ferite sanguinanti al volto, controllati da personale addetto alla sicurezza del locale.

Gli agenti hanno appreso che poco prima era scoppiata una lite, per motivi che nessuno ha saputo o voluto spiegare ma sicuramente futili, tra due ragazzi che si trovavano nel locale con le rispettive compagnie. Uno dei due era stato colpito al volto ed era caduto a terra e a quel punto i rispettivi amici erano intervenuti, dando così luogo alla rissa.

All’arrivo degli addetti alla sicurezza i gruppi, ciascuno dei quali composto da quattro giovani di età comprese tra i 23 e i 27 anni provenienti rispettivamente dalla provincia di Varese e da quella di Monza, si erano divisi tentando di dileguarsi. Nella fuga però un giovane era caduto nella vetrina dell’Aci, infrangendola e procurandosi dei tagli.

Mentre uno dei gruppi era rimasto sul posto tenuto a bada dai “buttafuori”, l’altro era riuscito momentaneamente a far perdere le proprie tracce ma è stato individuato poco dopo, non molto distante dal locale, dalla Volante.

Gli otto giovani, alcuni dei quali sono apparsi alterati dal consumo di bevande alcooliche, sono stati denunciati per rissa. Due di loro, trasportati in ospedale, sono stati medicati per i tagli e i colpi subiti.