Due anziani arrestati: erano a spasso con l'auto rubata e con arnesi da scasso

VARESE - Probabilmente i Carabinieri di Brugherio (Mb), quando hanno fermato due anziani residenti a Varese, pensavano a un controllo ordinario dei documenti: si sono invece trovati di fronte due persone che viaggiavano su un'auto rubata, con grimaldello inserito nel blocco dell'accensione, e attrezzati con materiale per lo scasso e il furto.

Apparentemente erano due anziani in auto, che viaggiavano uno in coda all'altro. Ma quando i Carabinieri li hanno fermati per un controllo, la situazione è radicalmente cambiata: i due, uno di 62 e l'altro di 70 anni, entrambi residenti a Varese, sono stati subito arrestati con l'accusa di furto aggravato.

E' successo ieri in viale Lombardia quando i militari della stazione cittadina hanno fatto segno ai due di accostare per un controllo di routine. Con grande meraviglia si sono accorti che l'anziano al volante dell'utilitaria non disponeva delle chiavi della vettura, bensì viaggiava con un grimaldello inserito nel blocco dell'accensione. Gli accertamenti immediati hanno permesso di scoprire che la vettura era stata rubata poco prima in via Tucidide a Milano.

Inevitabile, a quel punto la perquisizione personale dei due anziani e il controllo delle auto: erano in possesso di arnesi utili per lo scasso, guanti da lavoro, tre centraline elettriche, un disturbatore di frequenza oltre a 1.500 euro in contanti.