Colombiano arrestato: deve scontare 11 anni e 8 mesi per spaccio di droga

OGGIONA SANTO STEFANO - Un Colombiano di 45 anni, al termine di una lunga attività investigativa, è stato arrestato dagli uomini della sezione Antidroga della Squadra Mobile. Era colpito da un ordine di carcerazione, dovendo scontare 11 anni e 8 mesi per traffico internazionale di droga.

Era colpito da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso la Corte d'Appello di Milano: un colombiano è stato arrestato nella mattinata di martedì scorso anche se la notizia è poi trapelata qualche giorno più tardi.

E' accaduto a Oggiona Santo Stefano, dove gli agenti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile, al termine di una peculiare attività di ricerca, hanno individuato il luogo ove il quarantacinquenne aveva trovato rifugio. Le indagini sono iniziate nei primi giorni del mese di agosto quando in capo all’uomo la Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Milano  ha emesso un ordine di carcerazione in quanto il sudamericano è stato  condannato alla pena della reclusione di anni 11 e mesi 8 per essere rimasto coinvolto in più vicende legate al traffico internazionale e nazionale di sostanze stupefacenti.

Il Colombiano già residente in questo capoluogo, alla fine di luglio, avendo verosimilmente sentore della condanna definitiva, aveva fatto perdere le tracce pur continuando a permanere in questa Provincia .

I Poliziotti della Squadra Mobile anche con l’ausilio di supporti tecnici informatici e seguendo le tracce dell’attuale compagna dell’uomo sono riusciti a pervenire alla zona in cui lo stesso poteva trovare rifugio. Le intuizioni investigative hanno trovato conferma nei giorni scorsi quando, al termine di un servizio di appostamento, l’uomo  è stato fermato nelle pertinenze dell’abitazione della compagna e tratto in arresto. Al termine delle formalità di rito l’uomo è stato associato alla casa Circondariale di Varese .