Busto Arsizio: apre la sezione cittadina dei City Angels

BUSTO ARSIZIO - In città hanno iniziato a svolgere la loro attività già nel mese di febbraio. I City Angels, da martedì, dispongono ufficialmente anche di una sede. Soddisfazione è stata espressa dal sindaco Emanuele Antonelli che ha garantito il massimo della collaborazione possibile

Una presenza preziosa in più sul territorio cittadino. Attenta, senza distinzioni, alle persone che si trovano in difficoltà. Da martedì a Busto Arsizio è ufficialmente aperta la sezione cittadina dei City Angels, realtà che opera ormai dal 1994 a Milano e nelle principali città italiane e hanno incominciato a prestare la loro opera a Busto Arsizio dallo scorso mese di febbraio.

I volontari dell’Associazione si definiscono “volontari di strada di emergenza, che si occupano di solidarietà e di sicurezza” e, nel concreto, aiutano i più deboli: senza fissa dimora, vittime del disagio e della violenza in genere, persone e animali in difficoltà, fornendo aiuti concreti nonché sostegno umano e psicologico attraverso la propria presenza e vicinanza.

Con la propria divisa caratterizzata dal basco blu (simbolo delle forze di pace dell’ONU) e giubba rossa, i City Angels si propongono di essere un punto di riferimento sicuro per tutti i cittadini e un deterrente visivo per i malintenzionati.

Il sindaco Emanuele Antonelli e l'assessore all'Inclusione Sociale Miriam Arabini hanno accolto la novità con grande favore, dato che i City Angels, da anni e con grande competenza e umanità coniugano sicurezza e solidarietà.

“Presto stipuleremo una convenzione, da noi avrete tutta la collaborazione possibile. Ho già avuto ottimi riscontri dai cittadini che vi hanno incontrato nelle stazioni, di sera, e che si sono sentiti più sicuri. Vi do il benvenuto e vi ringrazio per ciò che avete fatto e che farete”, ha detto Antonelli nel corso della presentazione. L’assessore Arabini ai ringraziamenti ha aggiunto un appello ai cittadini intenzionati a svolgere attività di volontariato perché si avvicinino ai City Angels. Chi fosse interessato, persone dai 18 anni in su, anche stranieri, “che abbiano lo spirito giusto”, come ha detto Mario Furlan fondatore e presidente dei City Angels, può scrivere a bustoarsizio@cityangels.it.

"Sono felice – ha affermato Furlan, che ha fatto nascere i City Angels, attivi in 18 città italiane e a Lugano, nel 1994 – di questa nostra presenza anche a Busto Arsizio. Crediamo nel gioco di squadra, e grazie alle sinergie già attivate con le istituzioni e le altre associazioni presenti sul territorio riusciremo a fare molto per la città. I nostri volontari sono selezionati accuratamente, hanno seguito un corso di formazione e sono in grado di affrontare le situazioni con il sorriso sulle labbra, sanno dare una mano a chiunque chieda aiuto e abbia bisogno di sostegno".

Il leader dei volontari bustocchi e varesini Andrea Menegotto ha concluso: "Siamo un'associazione apolitica, apartitica e aconfessionale, davvero a servizio di tutti i cittadini e, in particolare, dei più deboli e bisognosi. Da oggi Busto può contare anche su di noi, per ora per due sere a settimana (lunedì e giovedì) soprattutto nelle stazioni, ma vorremmo ampliare la disponibilità a più giorni. In più, a Busto introduciamo una novità, un numero di telefono per le emergenze che i cittadini potranno chiamare per segnalarci situazioni di pericolo o di disagio, è il 377 5502177".