Arresto bis per la regina dello spaccio: condannata, era sparita dalla circolazione

BUSTO ARSIZIO - Questa mattina i Carabinieri hanno arrestato una nordafricana di 33 anni, considerata la regina dello spaccio in un ambiente tipicamente maschile. Era già finita in manette per droga a maggio 2014, ma dopo la condanna si erano perse le sue tracce

In mezzo a tanti uomini senza scrupoli che bazzicano l'ambiente, lei era la regina dello spaccio. Tanto che nel 2014, quando i Carabinieri erano riusciti a sorprenderla a Busto Arsizio, l'avevano trovata in possesso di 200 grammi complessivi tra cocaina ed eroina, oltre a ben 5 mila euro in contanti.

Condannata, la nordafricana di 33 anni, era però in giro senza alcun problema mentre le forze dell'ordine la stavano ancora cercando. E' stata nuovamente arrestata dai Carabinieri di Busto Arsizio che le hanno notificato l'ordine di carcerazione e l'hanno messa a disposizione dell'autorità giudiziaria.

I militari l'hanno fermata questa mattina durante un controllo. Da accertamenti è emersa subito la sua situazione. Deve ancora scontare in carcere un anno sei mesi per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.