Regione Lombardia, 150 vigilantes in più sui treni: "Un segnale fortissimo"

Altri 150 vigilantes sui treni in aggiunta ai 75 già in attività. E' l'accordo tra Regione Lombardia, Fnm e Trenord per garantire la sicurezza dei viaggiatori e del personale in servizio. Con questo provvedimento si potrà coprire la metà delle direttrici e delle stazioni lombarde.

"L'entrata in servizio di altri 150 vigilantes in stazioni e treni, che si aggiungono ai 75 già in attività, triplicando la presenza, è un'azione fortissima, un provvedimento senza precedenti nella storia delle Regioni. L'investimento sarà di 7 milioni di euro di cui 2 per gli ultimi quattro mesi di quest'anno". Lo ha detto l'assessore alle Infrastrutture e Mobilità Alessandro Sorte, illustrando, insieme al presidente Roberto Maroni, i contenuti del provvedimento sulla sicurezza dei trasporti assunto dalla Regione, in collaborazione con FNM e Trenord.
 
"Insieme all'altro provvedimento preso a inizio anno e cioè la convenzione con le Forze dell'Ordine che costa 6,2 milioni e permette ai rappresentanti delle stesse Forze dell'Ordine di girare gratis sui treni - ha aggiunto Sorte - arriviamo a coprire con un presidio di sicurezza la metà di tutti le direttrici e le stazioni lombarde. È un provvedimento storico di cui andiamo orgogliosi. Oltre tutto, con questo piano, i benefici riguarderanno anche la lotta all'evasione, grazie alla maggiore sicurezza dei controllori". Gli addetti della vigilanza privata in servizio sui treni e nelle stazioni avranno in dotazione una giubba nuova che recherà al centro la scritta 'Security team' tra i loghi di Trenord (in alto) e Regione Lombardia (in basso).
 
Questa misura, ha precisato Sorte, fa seguito agli episodi eccezionali di violenza verificatisi nelle settimane scorse: "il tema della sicurezza è sempre più importante - ha spiegato Sorte - anche a causa di chi, ossia il Governo, non se ne sta occupando. Per noi la sicurezza è prioritaria mentre su questo il Governo ha totalizzato 'zero tituli'". "Dove c'è un presidio - ha concluso Sorte - c'è una percezione di sicurezza che si alza. Abbiamo già fatto qualche esperimento ottenendo un riscontro molto forte".