Va a cercare funghi, ma si perde: anziano ritrovato dal Soccorso alpino

VENDROGNO - Un uomo di 77 anni ieri è andato a cercare funghi con il figlio e un amico. Dopo essersi separati ha però perso l'orientamento. E' stato ritrovato qualche ora più tardi dagli uomini del Soccorso alpino che lo hanno riaccompagnato alla sua auto.

Andare da soli alla ricerca di funghi può anche essere pericoloso. Ma quando si esce in tre e ci si separa, il risultato non cambia. Ne sa qualcosa un pensionato di 77 anni residente a Vendrogno, in Valsassina, che ha potuto fare ritorno alla sua auto solo grazie agli uomini del Soccorso alpino.

Era uscito ieri mattina in cerca di funghi con un amico e il figlio e, come spesso accade in queste situazioni, si sono divisi nel bosco. Dopo un po' di tempo che si erano persi di vista si sono cercati chiamando con il telefonino. L'uomo disperso però, aveva perso l'orientamento e non sapeva dare indicazioni.

Nel pomeriggio, verso le 15, hanno quindi chiesto l'intervento del 112, che ha allertato le squadre della Stazione di Valchiavenna della VII Delegazione del Cnsas (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico). Attraverso il contatto telefonico e grazie a una profonda conoscenza del territorio, i tecnici hanno capito dove si trovava e lo hanno raggiunto, sopra Samolaco, in località Borlasca, a un'altitudine di 1350 metri, per fortuna illeso. Lo hanno riaccompagnato all'auto. L'operazione è terminata in circa tre ore.