Sirone, arresto cardiaco: quindicenne si accascia al suolo mentre scia all'Aprica

SIRONE - E' crollato al suolo sotto gli occhi di numerosi turisti dopo aver percorso con gli sci la pista panoramica dell'Aprica. Un ragazzo di 15 anni, residente in paese, è ora ricoverato in gravissime condizioni all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Era in montagna per le festività, ma la giornata sulla neve è diventata drammatica, sperando che non si trasformi in tragedia: un ragazzo di 15 anni, residente a Sirone, si è accasciato al suolo all'Aprica per un arresto cardiaco. Trasportato con l'elisoccorso all'ospedale di Bergamo, è in gravissime condizioni.

Il fatto è accaduto nella mattinata di ieri, poco le 10.30, quando il quindicenne stava sciando sulla pista panoramica. Arrivato in fondo alla pista è crollato a terra sotto lo sguardo degli altri sciatori. Subito si è compreso che non si trattava della perdita di equilibrio, bensì di qualcosa tremendamente più serio ed è stato dato l'allarme.

Sul posto sono arrivati i soccorritori del 118 che, vista la gravità della situazione, mentre cercavano di rianimarlo inutilmente con il defibrillatore, hanno richiesto l'intervento dell'elisoccorso.

Il ragazzo in pochi istanti è stato portato all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. E' ricoverato in gravissime condizioni nel reparto di cardiochirurgia.