Scoperto in Sardegna mentre trasportava 7 chili di droga

VALMADRERA - Aveva preso il traghetto a Genova ed era sceso a Olbia: ma arrivato alla periferia di Cagliari, di fronte a un normale controllo dei Carabinieri, Giuseppe Scalzi è stato tradito dal suo nervosismo: in macchina aveva 7 chilogrammi di cocaina.

Viaggiava tranquillamente sulla sua Mercedes classe A con a bordo 7 chili di di cocaina suddivisa in panetti: Giuseppe Scalzi, un uomo di 62 anni residente a Valmadrera, incensurato, è stato arrestato alla periferia di Cagliari dai Carabinieri.

Troppi quei chili di droga, secondo i militari, per pensare che quest'uomo, che non ha mai avuto guai con la giustizia, sia lo spacciatore che avvicina i clienti e vende le singole dose. Più facile pensare che si tratti di un corriere della droga: le indagini, infatti, dopo il suo arresto proseguono per capire dov'era diretto qual carico.

L'uomo, che aveva preso il traghetto a Genova ed era sceso a Olbia, utilizzava un sistema ingegnoso: droga in panetti, confezionata sottovuoto in buste di plastica, a loro volta ricoperte di caffè e di senape per ingannare i cani in caso di controllo.

Questi, però, non sono neanche serviti: fermato per un controllo, Scalzi si è tradito da solo mostrando evidenti segni di nervosismo. Tanto è bastato per andare a fondo della questione e scoprire cosa stava trasportando. Secondo i Carabinieri con quei 7 chilogrammi di cocaina gli spacciatori sarebbero riusciti a intascare 800 mila euro.