Sbanda per 20 chilometri sulla Valassina in crisi diabetica: poi l'anziano esce di strada

NIBIONNO - Un anziano di 79 anni, residente a Cinisello Balsamo, il giorno dell'Epifania è stato colto da crisi diabetica mentre era al volante della sua Fiat Doblò sulla Valassina: sbandando paurosamente ha guidato da Monza fino a Nibionno, per fortuna senza causare incidenti, prima di uscire di strada.

Ha guidato a zig zag sulla Valassina per una ventina di chilometri, da Monza a Nibionno, anche andando a sbattere contro il guard rail. Non era ubriaco: il protagonista dell'incredibile vicenda accaduta il giorno dell'Epifania era stato colto da crisi diabetica. Soccorso dal personale del 118, rischia il ritiro della patente.

L'uomo, un pensionato di 79 anni residente a Cinisello Balsamo, si è messo al volante del suo Fiat Doblò in direzione nord. Ma presto ha iniziato a sbandare paurosamente. Un pericolo per se stesso ma anche per gli altri automobilisti in transito nella stessa carreggiata. Due testimoni lo hanno anche filmato con il cellulare mentre chiamavano i soccorsi per farli intervenire.

Pare che l'automobilista, sia andato perfino a sbattere contro il guard rail all'altezza di Briosco, ma abbia poi ripreso la sua marcia fino a fermarsi definitivamente a Nibionno.

Un medico, vedendolo uscire di strada, ha accostato la sua auto e ha cercato di prestargli i primi soccorsi. Pochi istanti dopo è stato raggiunto dalla Polizia stradale di Seregno e dal personale del 118 che ha trasportato l'anziano, ormai in coma diabetico, all'ospedale Manzoni di Lecco, dove ha trascorso diverse ore in osservazione prima di essere dimesso.