Rischia di soffocare per una caramella, bambino salvato in strada da un medico

LECCO - L'intervento provvidenziale di un medico che stava camminando in strada ha permesso, martedì nel tardo pomeriggio, di salvare dal soffocamento un bambino di quattro anni. Il piccolo era insieme alla mamma e aveva ricevuto in regalo una caramella da un negoziante.

Mai accettare caramelle da sconosciuti: ma anche quando le offre il negoziante in presenza della mamma, bisogna fare attenzione a mangiarle come si deve. Se ne ricorderà a lungo un bambino di quattro anni che, nel tardo pomeriggio di martedì, è stato salvato dal soffocamento dal provvidenziale intervento di un medico che stava camminando in strada.

E' accaduto poco prima delle 18 in via Mascari, nel centro cittadino, quando un negoziante ha voluto fare un gesto gentile regalando una caramella al grazioso bambino. Forse la foga di mangiarla forse la distrazione: fatto sta che il dolcetto, anziché dare soddisfazione al piccolo, si è bloccato in gola e gli impediva di respirare.

La mamma, disperata, è uscita in strada di corsa con il bambino in braccio chiedendo aiuto. Ed è stata fortunata: perché in quel momento stava proprio passando un medico che, assistendo alla scena, non ha esitato a entrare in azione e a praticare quelle manovre di disostruzione pediatrica fondamentali per salvare la vita al bambino.

Sul posto sono poi arrivati anche i volontari della Croce Rossa, ma ormai il problema era stato brillantemente risolto.