Rapinato Tir di salumi e autista sequestrato: 7 anni e 4 mesi di condanna

COSTA MASNAGA - Il 10 luglio dello scorso anno un trentacinquenne residente in paese aveva assaltato, insieme a tre complici, un Tir della Beretta. Grazie al lavoro d'indagine gli agenti della Polizia erano poi riusciti a risalire alla sua identità. Ieri mattina la condanna al Tribunale di Lecco.

Insieme ad altri tre complici aveva assaltato un Tir di salumi per una rapina, sequestrando anche l'autotrasportatore: nella mattinata di ieri, giovedì 30 aprile, il giudice del Tribunale di Lecco lo ha condannato a ben 7 anni e 4 mesi di reclusione.

L'episodio era accaduto il 10 giugno 2014 quando P.M., un trentacinquenne residente a Costa Masnaga, aveva preso di mira un Tir del salumificio Beretta. Un colpo semplice: era stato sufficiente mettere un mezzo di traverso in mezzo alla strada per bloccare il grosso veicolo e saltare nella cabina di guida. L'autotrasportatore era stato poi sequestrato e abbandonato in una zona periferica di Cinisello Balsamo.

Gli agenti della Questura di Lecco, grazie a un minuzioso lavoro di indagini, erano riusciti comunque a risalire a distanza di tempo all'identità dell'uomo. Nei suoi confronti, alla fine del mese di settembre, era scattata la misura della custodia cautelare in carcere.

Finito sul banco degli imputati, ha chiesto il rito abbreviato. Il giudice gli ha inflitto una condanna a 7 anni e 4 mesi di reclusione, superiore di un anno rispetto alle richieste avanzate dal Pubblico ministero.