Ormai braccato il terzo rapinatore del Sigma si è consegnato ai Carabinieri

MOLTENO - Insieme a due albanesi faceva parte della banda che il 22 agosto aveva rapinato il supermercato Sigma. Un marocchino di 22 anni, venerdì, dopo aver compreso che aveva poche probabilità di sfuggire ai Carabinieri, si è consegnato ai militari di Costa Masnaga.

E' durata solo sei giorni la ricerca del terzo rapinatore della rapina al Sigma: nella giornata di ieri, sentendo ormai di avere le ore contate, è stato lui stesso a presentarsi venerdì alla stazione dei Carabineri di Costa Masnaga. Si tratta di un marocchino di 22 anni, presente in Italia senza fissa dimora.

La banda aveva fatto irruzione al supermercato Sigma sabato 22 agosto. Un albanese era stato arrestato subito dopo la rapina. L'altro, invece, era stato fermato in serata dai militari di Valmadrera. All'appello, per chiudere il cerchio, mancava soltanto il marocchino.

I Carabinieri, grazie all'attività investigativa, ormai sapevano che era lui il terzo uomo e, da giorni, lo stavano cercando. Avevano scoperto quali erano le sue abitudini, quali i luoghi che frequentava. Insomma, era solo questione di tempo.

Lo ha capito anche lui che, ormai senza via di scampo, ha preferito consegnarsi direttamente ai militari. E' stato portato alla casa circondariale di Lecco, dov'è stato messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.