Investito nelle acque di Moregallo da "barca pirata": grave un brianzolo

MANDELLO DEL LARIO - Un uomo di 51 anni, residente a Seregno (Mb), ieri è stato travolto da un motoscafo mentre stava facendo il bagno nelle acque di Moregallo. Il conducente del natante non si è fermato a prestare soccorso. Il bagnante è in gravi condizioni ma non in pericolo di vita

Stava nuotando a Mandello del Lario, nelle acque di Moregallo, quando è stato travolto da un motoscafo che, una volta avvenuto l'incidente, si è allontanato a tutta velocità. Un uomo di 51 anni, residente a Seregno (Mb) è ora in gravi condizioni anche se non in pericolo di vita.

L'episodio è accaduto ieri pomeriggio poco dopo le 17. Il bagnante era in acqua, in cerca di refrigerio, quando all'improvviso è arrivato il motoscafo che lo ha investito in pieno. Il conducente della barca, poi, si è guardato bene dal fermarsi per assistere la persona ferita e in difficoltà, lasciando subito la zona.

Subito alcuni turisti presenti sulla spiaggia hanno lanciato l'allarme. Sul posto è arrivata l'automedica con un'ambulanza di Lecco Soccorso. Il seregnese è stato trasportato in codice rosso in ospedale. Poi, viste le sue condizioni, è stato richiesto l'intervento dell'elicottero per il trasferimento d'urgenza all'ospedale di Sesto san Giovanni.

Il seregnese non è in pericolo di vita, ma pare abbia riportato seri problemi alle gambe dopo essere stato investito. 

Nel frattempo indagini in corso da parte dei Carabinieri per risalire all'identità del pirata a bordo del motoscafo.