Il Soccorso alpino lancia l'allarme: con il caldo sono arrivate le zecche

LECCO - Fate attenzione durante le escursioni. In questi giorni, a causa del gran caldo, è stata segnalata la presenza di zecche soprattutto in Valsassina. L'allarme è stato dato dalla sezione cittadina del Cai e rilanciato dal Soccorso alpino

Le belle giornate di sole invogliano a togliersi le pantofole e a uscire di casa per qualche bella escursione. Il Soccorso alpino, però, avverte tutti: fate attenzione, perché sono arrivate le zecche.

Il primo allarme è stato lanciato dalla sezione di Lecco del Cai (Club alpino italiano) raccogliendo le segnalazioni degli escursionisti: "Con l'ondata di caldo che sta caratterizzando questo periodo, molti di voi ci hanno segnalato una proliferazione della presenza delle zecche. La situazione è particolarmente problematica nella zona dello Zucco dell'Angelone in Valsassina ed in altri luoghi ad alta frequentazione di climber".

L'avviso è stato rilanciato dal Soccorso alpino per invitare a prestare attenzione e ad adottare tutti gli accorgimenti necessari. Nonostante il caldo, insomma, il consiglio è quello di indossare pantaloni lunghi almeno durante gli avvicinamenti alle pareti. E controllare accuratamente la pelle dopo ogni uscita all'aperto