Donazione organi: anche ad Airuno la scelta va sulla carta d'identità

AIRUNO - Da qualche giorno anche nel nostro paese è possibile esprimere la propria volontà riguardo alla donazione di organi e tessuti dopo la morte, in sede di rinnovo della carta d'identità. L'amministrazione comunale ricorda che è una scelta libera. I volontari Aido sono a disposizione per chiarimenti.

Da  qualche giorno anche in paese tutti i cittadini maggiorenni, in sede di rinnovo della carta d'identità, possono far registrare la loro volontà sulla donazione di organi e tessuti a scopo di trapianto .

All’atto della richiesta di rilascio o di rinnovo della Carta di Identità  verrà chiesto al cittadino se vuole  esprimere la sua volontà in merito alla donazione degli organi dopo la morte . Naturalmente non è un obbligo. Se la persona vuole esprimere il proprio consenso, dovrà limitarsi a firmare il modulo.

La sua decisione verrà inviata   automaticamente  al Sistema Informativo del Ministero della Salute  dove verrà registrata  nell’archivio informatico. Tutto si concluderà con la consegna della Carta di Identità sulla quale in ogni caso non verrà posta nessuna indicazione circa la scelta effettuata.

Per tutti i cittadini  che volessero approfondire questo argomento i volontari del Gruppo Aido di Airuno sono  a disposizione al numero 333 4959942  oppure presso gli uffici comunali il lunedi mattina dalle 9 alle 11.