Cede una dose di droga davanti ai Carabinieri, arrestato marocchino

CASATENOVO - Un operaio extracomunitario di 52 è stato notato dai militari mentre cedeva un involucro a un cliente all'interno della sua vettura nel territorio di Carate Brianza (Monza e Brianza). E' stato bloccato nel nostro paese e arrestato.

La cessione della dose di droga, benché avvenuta in macchina, non è sfuggita all’occhio attento dei Carabinieri: un marocchino, nella giornata di ieri, è stato arrestato a con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari della stazione di Biassono, impegnati nell’attività di pattugliamento del territorio, lo hanno notato mentre si trovava in via Mosè Bianchi a Carate Brianza. Quella che poteva essere una scena quotidiana per un occhio distratto, per loro è stata subito motivo di sospetto: un uomo salito su un automobile e sceso poco più tardi dopo aver messo qualcosa in tasca.

Per i Carabinieri il dubbio era quello dello spaccio di droga. E, infatti, dopo aver fermato il cliente, gli hanno trovato la dose. E’ stato segnalato alla Prefettura come assuntore di droga. Il marocchino, invece, è stato fermato nel territorio di Casatenovo: l’uomo, operaio di 52 anni, aveva in tasca 180 euro che i militari hanno considerato frutto dell’attività di spaccio. Lo hanno arrestato.