Bullismo: se ne è parlato a Merate

Conoscerne le forme, le caratteristiche, i campanelli di allarme e le modalità per contrastarlo, questi le finalità dell’Assemblea d’Istituto sul tema del Bullissimo organizzata presso l’Istituto Viganò di Merate attraverso la collaborazione di So.Le.Vol. e dell’associazione Comunità il Gabbiano.

All’iniziativa tenutasi presso l’Aula Magna dell’istituto nella mattinata di mercoledì 25 febbraio, hanno preso parte 300 studenti delle classi prime e seconde. So.Le.Vol. ha creato le condizioni per un confronto diretto fra i rappresentanti d’istituto e l’associazione, che hanno avuto l’opportunità di progettare insieme l’assemblea definendo aspettative, obiettivi ed elementi di contenuto. Il risultato è stato soddisfacente sotto ogni punto di vista data la viva partecipazione e il confronto costruttivo che ne è derivato.

Si è trattato infatti di un momento di riflessione collettiva su un tema di cui ancora non si parla abbastanza, tanto delicato e sentito dai giovani studenti i quali hanno visto in So.Le.Vol. un interlocutore utile per sviscerarne gli aspetti legati al bullismo. L’assemblea è stata una preziosa occasione per focalizzare l’attenzione su temi di grande valore civico attraverso i comportamenti e le azioni che rei giovani studenti realizzano nei diversi contesti relazionali e sociali di cui fanno parte.

Dopo l’introduzione curata da So.Le.Vol. nell’ambito del quale sono state anche presentate agli studenti le opportunità di esperienze di volontariato dedicate ai più giovani, gli studenti hanno guardato un film sul tema e avviato dibattito costruttivo grazie all’intervento di una psicologa dell’associazione Comunità il Gabbiano, specializzata in progetti rivolti agli adolescenti sul tema.