Alpinista brianzolo muore sulla Grignetta: inutile l'intervento del Soccorso alpino

MANDELLO DEL LARIO - Tragedia sulla Grignetta: un alpinista di 36 anni residente a Brugherio (Mb) ieri ha perso la vita poco prima delle 12.30 mentre era impegnato nell'arrampicata insieme da alcuni amici. Le ferite riportate si sono rivelate fatali. Il corpo è stato recuperato dal Soccorso alpino

Era uscito con amici per dedicarsi all'alpinismo, ma la passione si è trasformata in tragedia: un uomo di 36 anni, residente a Brugherio (provincia di Monza e Brianza), è morto ieri sulla Grignetta.

L'imprevisto si è verificato poco prima delle 12.30 quando lo scalatore stava affrontando la via Albertini dei Torrioni Magnaghi. Al terzo tiro è caduto e, purtroppo, il volo si rivelato fatale. Troppo gravi le lesioni riportate.

Gli amici hanno immediatamente dato l'allarme. Sul posto dodici tecnici del Cnsas (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico) della XIX Delegazione Lariana, portati in quota dall'elicottero che si è alzato in volo dall'ospedale Sant'Anna di Como. Purtroppo non è riuscito ad avvicinarsi al luogo della tragedia a causa delle avverse condizioni meteo.

Il Soccorso alpino è comunque riuscito a recuperare il corpo in parete, a imbarellarlo e a issarlo su un secondo elicottero partito da Milano e arrivato in un momento in cui le condizioni meteo erano migliorate.