A 85 anni in cima al Medale: ma per scendere servono Vigili del fuoco e Soccorso alpino

LECCO - A 85 anni si è fatto la ferrata "Degli Alpini" per raggiungere la cima del Corno Medale. Poi, però, affaticato non è stato in grado di scendere con le sue gambe: un uomo di 85 anni, venerdì, è stato riportato a valle dai Vigili del fuoco e dal Soccorso alpino.

Era partito giovedì mattina con un amico per raggiungere la Cima del Medale, attraverso la ferrata denominata “Degli Alpini”. Poi, verso sera, a circa tre quarti del percorso, hanno deciso di fermarsi perché stava diventando buio e hanno trascorso la notte in quota. Venerdì 14, all’alba, hanno ripreso la salita e sono arrivati in vetta. Mentre stavano scendendo però, dopo circa un’ora, l’uomo soccorso, 85 anni, si è reso conto che non riusciva più a procedere, in quanto molto affaticato, quindi ha preferito fermarsi.

Il compagno di scalata nel frattempo è sceso in cerca di aiuto ma una persona di passaggio nella stessa zona ha visto l’alpinista rimasto e ha deciso che fosse il caso di chiamare i soccorsi.

L’allertamento è giunto poco dopo le 10. Due tecnici della XIX Delegazione Lariana e due del Nucleo SAF dei Vigili del fuoco sono stati trasportati con l’elicottero (VVFF), decollato dalla base di Malpensa, sulla cima del Corno Medale. Altri dieci tecnici CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico) della Stazione di Lecco e della Stazione del Triangolo Lariano erano pronti per intervenire a supporto delle squadre già in quota, in caso di necessità, a causa di condizioni meteorologiche avverse. L’intervento è terminato nel pomeriggio di venerdì alle 14.15.