Enel, la nuova truffa arriva via mail: ed è un virus pericoloso

Attenti alla truffa online: se ricevete una e-mail che proviene apparentemente da una società del gruppo Enel, cancellatela direttamente senza aprirla. L'avvertimento arriva dall'Enel che mette in guarda i cittadini dal rischio di blocco del pc e di clonazione dei dati.

Questa volta non si presenta nessuno alla porta con tanto di finto cartellino sul petto: la nuova truffa, sfruttando il nome dell'Enel, arriva via mail. Lo rivela la stessa azienda per mettere tutti in guardia dal notevole pericolo che si corre aprendo il messaggio di posta elettronica che, apparentemente, è inviato dall'Enel o da un indirizzo a una società del gruppo Enel.

Sul nostro pc, insomma, riceviamo una bolletta che ci invita a cliccare su un link. Poi sono guai: si finisce su un sito clone di truffatori informatici. 

La finta bolletta, infatti, contiene un virus informatico molto potente che blocca il contenuto del pc. L’obiettivo è quello di chiedere poi un riscatto alla vittima dell’attacco per ottenere lo sblocco del pc e la decifratura dei dati.

Enel nei giorni scorsi ha diffuso un comunicato per avvisare il maggior numero di italiani e invitarli a non cliccare sul link. Chi dovesse ricevere e-mail sospette, prima di cliccare, può segnalare l'accaduto o chiedere chiarimenti attraverso i consueti canali di contatto: negozi Enel presenti sul territorio o i numeri verdi 800 900 800 per Enel Servizio Elettrico e 800 900 860 per Enel Energia.