Droga dal comasco fino a Milano: 14 persone in carcere

COMO - Una complessa attività d'indagine condotta dai Carabinieri della Compagnia di Desio, coordinati dalla Procura della Repubblica di Monza, ha permesso di consegnare alla giustizia 14 persone per detenzione e spaccio di droga

Quattordici persone in carcere, in seguito alla brillante attività d'indagine dei Carabinieri della Compagnia di Desio (Mb). Si tratta di sette marocchini, quattro tunisini, due italiani e un albanese, di età compresa tra i 23 e i 51 anni, residente nelle province di Monza e Brianza, Milano e Como. Sono ritenuti responsabili di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

L'ordinanza di custodia cautelare in carcere, firmata dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Monza, arriva a conclusione di una complessa coordinata dalla Procura della Repubblica di Monza e svolta dall’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Desio. L’attività, avviata nel 2015 a seguito dell’arresto di due spacciatori marocchini, ha consentito di disarticolare una rete dedita allo spaccio di stupefacenti (prevalentemente di cocaina), costituita da 3 distinti gruppi, attivi nei comuni dell’hinterland milanese e dell’alta Brianza.
 
Ulteriori dettagli saranno divulgati oggi con una conferenza stampa convocata dal Comando provinciale.