Vola nel dirupo, è schiacciato dalla pianta: quarantenne muore in ospedale

CANTU' - Vigilia di Pasqua con tragedia in città. A perdere la vita è un quarantenne residente in città, impegnato a tagliare una pianta a Carate Brianza. Portato d'urgenza in ospedale, è morto qualche ora più tardi a causa delle gravi ferite

Colpito alla testa dal cestello della teleferica mentre stava tagliando una pianta a Carate Brianza. Enrico Pilati, quarantenne di Cantù, nel pomeriggio di ieri è stato portato d'urgenza in ospedale, ma non è riuscito a sopravvivere a causa della gravissime ferite.

La tragedia è avvenuta poco dopo l'ora di pranzo. Non erano ancora le 14.30 quando l'uomo, mentre era intento a tagliare la pianta, è stato centrato alla testa dal cesto della teleferica utilizzata per il trasporto dei tronchi in via Leonardo da Vinci, località Realdino.

Perso l'equilibrio, è caduto in un fossato. Purtroppo è stata la stessa sorte della pianta che stava tagliando e che, alla fine, lo ha pesantemente schiacciato.

Sul posto sono arrivati gli agenti della Polizia locale e i Carabinieri della Compagnia di Seregno. Con loro anche i Vigili del fuoco e l'ambulanza dell'Avis Meda. I soccorritori lo hanno portato d'urgenza all'ospedale di Carate Brianza dove, qualche ora più tardi, è morto a causa di un'emorragia interna.