Tentata rapina dopo la discoteca, tre persone denunciate

COMO - Gli agenti della Polizia di Stato sono riusciti a risalire all'identità dei tre giovani che, nella notte tra il 7 e l'8 febbraio, avevano cercato di rapinare un minorenne in via Cigalini dopo la serata in discoteca. Denunciati tutti e tre a piede libero.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Avevano cercato di rapinare un sedicenne dopo una serata in discoteca. Tre giovani, nei giorni scorsi, sono stati denunciati dalla Polizia di Stato con l'accusa di tentata rapina.

I fatti risalgono alla notte tra il 7 e l'8 febbraio quando un minorenne, verso le 5 del mattino, mentre rientrava a casa si era accorto di essere seguito da tre giovani. Nel timore di poter essere rapinato, aveva pensato di bene di nascondere il telefono cellulare negli slip.

Quando i tre lo hanno raggiunto all'altezza di via Cigalini e lo hanno assalito per farsi consegnare il telefono, non lo hanno trovato. Ovviamente il minorenne si era poi recato dalla Polizia raccontando il fatto con tutti i dettagli, descrivendo anche qual era stato il suo percorso per arrivare fino a quella strada.

L'indicazione si è rivelata preziosa: gli agenti, individuando le videocamere migliori per inquadrare i volti dei tre assalitori, sono riusciti a risalire alla loro identità anche perché poco prima erano stati fermati da una Volante per un controllo.

Una volta isolati i fotogrammi, il sedicenne quando li ha visti è riuscito a effettuare il riconoscimento: K.K. di 19 anni, F.A. di 27 e G.R. di 24 sono stati denunciati per tentata rapina.