Svolta nell'omicidio Molteni: in cella la moglie e un commercialista

CARUGO - I Carabinieri dalle prime ore dell'alba stanno eseguendo due notifiche di custodia cautelare in carcere per l'omicidio dell'architetto Alfio Molteni: una delle due è per la moglie dalla quale si stava separando. L'altra persona è un commercialista

Altre due persone in carcere per l'omicidio dell'architetto Alfio Molteni. E sono decisamente inaspettate: una, infatti, è la moglie dalla quale si stava separando, mentre l'altro è un commercialista.

All'opera dall'alba i Carabinieri di Como e del reparto Crimini violenti nel Ros per notificare ed eseguire le due ordinanze di custodia cautelare in carcere firmate dal Giudice per le indagini preliminari su richiesta della Procura della Repubblica.

I due arresti si aggiungono agli altri dieci già avvenuti a partire dall'omicidio del 14 ottobre 2015 che, finora, non aveva trovato spiegazioni.

I reati contestati sono omicidio aggravato, detenzione illegale e porto in luogo pubblico di pistola, danneggiamento e stalking.