Spaccata al bar, fuggono lungo i binari inseguiti dalle forze dell'ordine

COMO - Hanno preso a picconate la parte del bar di via Scalabrini, quello accanto alla stazione di Camerlata, per impossessarsi delle stecche di sigarette. I ladri, scoperti dalle forze dell'ordine, sono poi fuggiti lungo i binari abbandonando gran parte della refurtiva.

Hanno sfondato la vetrina del bar, ma non avevano fatto i conti con il pronto intervento delle forze dell'ordine: i ladri, per riuscire a salvarsi, sono scappati lungo la ferrovia abbandonando gran parte della refurtiva.

E' accaduto nella notte tra giovedì e venerdì a Camerlata in via Scalabrini. Ignoti utilizzando un piccone, hanno sfondato la porta d'ingresso di un bar tabaccheria situato di fianco alla stazione ferroviaria per impossessarsi delle stecche di sigarette.

L'allarme ha richiamato sul posto i Carabinieri e la Polizia di Stato. Insieme a loro anche i vigilantes della società privata. I ladri si sono messi a correre lungo i binari finché, per riuscire a distanziare gli inseguitori, hanno preferito lasciar cadere a terra gran parte della refurtiva.