Sicurezza sui treni, Fermi: "Erba non è una stazione di serie B"

ERBA - Alessandro Fermi, sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia con delega all'Attuazione del programma, e l'assessore alla Mobilità Alessandro Sorte sono intervenuti in città per la presentazione del Security Team che vigilerà su Trenord.

"Settimana scorsa abbiamo inaugurato il servizio sulla Milano-Como, ma era importante dare subito il segnale che la Milano-Asso non è da meno e che quindi l'Erbese non è 'di serie B'". Lo ha detto il sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia con delega all'Attuazione del programma, ai Rapporti istituzionali nazionali e alle Relazioni internazionali Alessandro Fermi, che,  con l'assessore alle Infrastrutture e Mobilità Alessandro Sorte, ha accolto due 'nuovi' Vigilantes alla stazione di Erba.
 
"Abbiamo scelto Erba - ha spiegato Fermi -, perché è il punto più importante di interscambio sulla linea. E ha una stazione che abbiamo rinnovato completamente grazie all'impegno della Regione e delle Ferrovie Nord". Entrando nel merito del servizio che parte oggi, il sottosegretario ha ricordato che "quella di una maggior sicurezza sui treni e nelle stazioni era un esigenza manifestata dal territorio in più occasioni". "Sono convinto - ha proseguito -, che, da oggi, chi entra in stazione, anche nelle ore serali e/o notturne, si sentirà più di sicuro. Allo stesso tempo penso che un presidio di questo tipo sia anche un ottimo deterrente".
 
"Oggi - ha concluso Fermi - questo territorio e questa linea acquisiscono pari dignità rispetto al Comasco e alla Milano-Como. E non è detto che presto non riusciremo a fare ancora di più".