Rapinano un giovane di notte con il coltello: rintracciati dai Carabinieri

COMO - Nella notte tra domenica e lunedì, dopo avere estratto un coltello di tasca, hanno rapinato un giovane facendosi consegnare il portafoglio contenente 300 euro. Ieri mattina alle 5 i due marocchini sono stati bloccati a Lentate sul Seveso (Mb) dai Carabinieri della Compagnia di Seregno.

Hanno rapinato un ragazzo, poi sentendosi braccati dalle forze dell'ordine si sono nascosti nell'abitazione: due marocchini, nella mattinata di ieri, sono stati bloccati dai Carabinieri della Compagnia di Seregno.

Il fatto è successo nella notte tra domenica e lunedì, quando i due hanno avvicinato un ragazzo residente nel comasco. Minacciandolo con un coltello si sono fatti consegnare il portafoglio che conteneva circa 300 euro in contanti, poi sono fuggiti a piedi.

Immediata la telefonata al 112 e l'inizio delle ricerche. Cercando di delimitare l'area dove i due potevano ancora trovarsi, i militari sono riusciti a rintracciarli verso le 5 nascosti nell'abitazione a Lentate sul Seveso (Mb). La perquisizione domiciliare ha consentito di recuperare l’intera somma di denaro ed il coltello con cui avevano rapinato il giovane.

I due extracomunitari, sottoposti a fermo di indiziato di delitto, sono stati messi a disposizione dell'autorità giudiziaria.