Per lei il territorio cittadino era off limits: romena denunciata

COMO - Nonostante il foglio di via obbligatorio firmato dalla Questura era ancora al semaforo a chiedere l'elemosina. Una ragazza è stata denunciata dalla Polizia di Stato

Infischiandosene dei provvedimenti che la Questura di Como aveva assunto nei suoi confronti, ha continuato a chiedere l'elemosina al semaforo: una ragazza, nella giornata di martedì 24, è stata denunciata dalla Polizia di Stato.

La ragazza di nazionalità rumena era già nota alla Forze dell'ordine. Il 9 febbraio le avevano consegnato il foglio di via obbligatorio, firmato dal Questore, che le impediva di fare ritorno nel territorio cittadino.

Verso mezzogiorno, però, una Pantera della Squadra Volante, dopo alcune segnalazioni ricevute dai cittadini, si è recata al semaforo di via Roosevelt. Era ancora lei, impegnata nell'attività di accattonaggio. E' stata accompagnata negli uffici e denunciata per l'inosservanza del foglio di via obbligatorio.