Paratie, Maroni: "Oggi si volta pagina definitivamente"

COMO - Roberto Maroni, Presidente di Regione Lombardia, insieme all'assessore Viviana Beccalossi ieri è arrivato in città. Lo scopo era quello di fare un sopralluogo per le paratie e consegnare il cantiere alle aziende vincitrici degli appalti

"Oggi possiamo dire: problema risolto grazie all'intervento della Regione". È soddisfatto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, che assieme all'assessore al Territorio, Urbanistica e Difesa del suolo, Viviana Beccalossi, ieri ha effettuato un sopralluogo alle paratie di Como in occasione della consegna dei lavori di manutenzione alle ditte che vincitrici degli appalti banditi da Infrastrutture Lombarde.

Promessa mantenuta, dunque. A cinque mesi dall'assunzione diretta della responsabilità da parte di Regione Lombardia e dopo oltre cinquanta mesi dalla sospensione dei lavori, il cantiere delle paratie di Como riprende vita. Prossimo obiettivo: completare i lavori entro fine giugno. "Non è stato facile - afferma il governatore - ma era un dovere intervenire per ridare a Como, ai comaschi e a tutti i cittadini la fruibilità di questo straordinario lungolago. Sono molto soddisfatto e ringrazio l'assessore Beccalossi, Infrastrutture Lombarde e tutti i collaboratori per l'impegno che ci hanno messo. Da oggi si volta pagina definitivamente".

"Il cronoprogramma annunciato lo scorso 25 gennaio - ha dichiarato l'assessore Beccalossi - non solo è stato rispettato, ma siamo riusciti ad aprire i lavori del cantiere in anticipo rispetto ai tempi dichiarati. Non si tratta di fare una gara, naturalmente, ma di dimostrare ai cittadini che hanno sopportato per tanto tempo gravi disagi, la serietà, l'impegno e la puntualità degli impegni presi da parte del presidente Maroni e di Regione Lombardia".