Paratie: il 25 gennaio l'assessore regionale incontra la città

COMO - Il 25 gennaio in città si terrà un incontro con le istituzioni e i rappresentanti delle categorie professionali e della società civile lariane per fare il punto sul cantiere delle paratie. Lo annuncia l'assessore regionale Viviana Beccalossi

"Il 25 gennaio incontrerò, in rappresentanza della Giunta Maroni, i rappresentanti delle Istituzioni e associazioni di Como per fare il punto in tema di paratie. Dopo il primo confronto avvenuto, utile per illustrare le ragioni della riassunzione da parte di Regione Lombardia della responsabilità nella gestione del cantiere e per raccogliere idee e suggerimenti, è arrivato il momento di fare il punto sul lavoro svolto fin qui e concordare le prossime iniziative". Lo annuncia l'assessore al Territorio, Urbanistica, Difesa del Suolo e Città metropolitana di Regione Lombardia Viviana Beccalossi, che il prossimo 25 gennaio incontrerà a Como le Istituzioni e i rappresentanti delle categorie professionali e della società civile lariane per fare il punto sul cantiere delle opere di difesa della città dalle esondazioni del lago.
 
"In questi 90 giorni - dichiara Viviana Beccalossi - è stato fatto moltissimo, a partire dall'avvio delle procedure per la rescissione del contratto vigente con Sacaim, necessaria per poter indire una nuova gara d'appalto per il completamento definitivo delle opere. Le iniziative attuate durante questo inverno, comprese quelle Natalizie, ed altre in fase di studio, ci hanno dimostrato che molto può essere fatto per rendere il cantiere meno impattante e il più possibile sostenibile, per la città, i cittadini e chi visita Como".
 
L'assessore Beccalossi ha ricordato che il presidente Maroni, oltre a essere venuto personalmente a Como, ha già risposto ad una serie di quesiti direttamente proposti dai cittadini riguardo al cantiere delle paratie e che sul sito web di Regione Lombardia è stata attivata la sezione Diario delle paratie, che riporta quotidianamente notizie ed informazioni sulle attività di Regione Lombardia e di Infrastrutture Lombarde, nonché documentazione tecnica di ulteriore approfondimento.
 
"Nell'incontro - conclude Beccalossi - sarà importante definire, con le Istituzioni e con tutte le altre rappresentanze comasche, le nuove iniziative che Infrastrutture Lombarde potrà avviare già dalle prossime settimane e nei prossimi mesi, non appena avremo disponibilità delle aree di cantiere riconsegnate da Sacaim".


Vuoi ricevere le notizie nella tua mail? Iscriviti alla newsletter: clicca qui