Ottantenne fermato a Brogeda: aveva 62 mila euro nelle scarpe

COMO - Seduto sul sedile del passeggero di un'Audi Q5 con targa tedesca, di fronte alla domanda dei finanzieri un ottantenne italiano ha dichiarato di non aver nulla da dichiarare. Peccato, però, che gli siano stati trovati quasi 62 mila euro nascosti nelle scarpe

Ufficialmente non aveva nulla da dichiarare. Quando la Guardia di Finanza insospettita lo ha sottoposto a controlli, però, sono sbucati fuori i soldi. Tanti soldi: l'ottantenne fermato al valico di Como Brogeda aveva quasi 62 mila euro nascosti nelle scarpe. E' subito scattato il sequestro della valuta eccedente il limite di legge.

Il fatto, anche se la notizia è uscita nelle ultime ore, risale alla mattinata di venerdì quando i militari, insieme ai funzionari della dogana, hanno fermato un'Audi Q5 con targa tedesca. Era guidata da un italiano e aveva il passeggero ottantenne, anch'egli nostro connazionale.

Di fronte alla domanda di rito, i due hanno risposto con tono deciso. Nulla da dichiarare. Non hanno però convinto le Fiamme Gialle che, alla fine dei controlli, hanno trovato banconote nelle sue scarpe. Anche franchi svizzeri, il tutto per un valore complessivo di 61.687,56 euro.

Imbarazzato di fronte al ritrovamento dei soldi, l'anziano ha cercato di spiegare alla Finanza che si trattava di soldi che, in precedenza, aveva trasportato in conti svizzeri. In ogni caso non se la caverà con poco: è scattato il sequestro di 51.700 euro, visto che è stata considerata la mancata dichiarazione sia in uscita dall'Italia sia in entrata quando è stato scoperto. Ora toccherà al Ministero dell'Economia e delle Finanze stabilire anche l'ammontare della sanzione, che comunque non sarà inferiore al 60% dell'importo trasportato. Ma potrebbe raggiungere anche il 100%.